14Gen, 21 14 Gennaio 2021

Il veicolo commerciale elettrico nato in Italia ottiene per primo l’omologazione fully electric in categoria N1 (fino a 80 km/h) per allestimenti, che certifica i veicoli destinati al trasporto di merci aventi massa massima non superiore a 35q.

VILLESSE (GO), 14 GENNAIO 2021 ecarry, il rivoluzionario veicolo commerciale elettrico firmato Green-G Electric Vehicles, arriva finalmente sul mercato della mobilità sostenibile dopo aver superato brillantemente i test previsti per ottenere il certificato di omologazione europea in categoria N1 ed è quindi il primo veicolo commerciale per allestimenti in Europa ad aver ottenuto l’omologazione fully electric con massa totale a terra di 35q, fino a 80km/h.

Risultato dell’impegno del team di specialisti del reparto R&D di Green-G Electric Vehicles – la nuova divisione aziendale del Gruppo Goriziane SpA, punto di riferimento internazionale nel settore della difesa, oil&gas, navale e ferroviario – ecarry è stato sviluppato in collaborazione con l’Università degli Studi di Brescia, analizzando i percorsi eseguiti nelle città italiane, determinando i modelli energetici in tutte le possibili missioni operative giornaliere.

Ecco quindi che ecarry, mezzo fully electric risponde appieno ai reali bisogni di società di servizi, enti pubblici o vettori che necessitano di un mezzo agile, veloce, potente e dalle dimensioni ridotte per percorrere itinerari pianificati, ripetitivi, costanti e caratterizzati da numerosi start&stop. Prestazioni e velocità di gran lunga superiori agli standard, omologato fully electric in categoria N1 fino a 80 km/h per allestimenti, riduce a zero le emissioni di CO2, così come i costi operativi e chilometrici.

Sostenibilità ambientale ma anche alta tecnologia: ecarry risponde ai criteri dell’Industria 4.0 grazie alla tecnologia integrata, dialoga con l’operatore e permette il controllo da remoto in tempo reale di ogni attività. Un vantaggio che rappresenta una grande opportunità per le aziende che così possono accedere a molteplici benefici fiscali, come il credito d’imposta per l’acquisto di beni strumentali e per attività di Ricerca e Sviluppo.

Clicca e guarda i video dei test di omologazione.